WhatsApp Business: la notizia che tutte le aziende aspettavano

di Ludovica Angelini 

WhatsApp Business è finalmente realtà e punta a migliorare l’esperienza di costumer care. Tutte le piccole imprese e aziende potranno raggiungere i clienti, intercettandoli dalla piattaforma che quotidianamente usano per comunicare: WhatsApp.

L’app è da qualche ora attiva in Italia (per ora solo per Android, ma presto anche per iOS) e potrebbe, in poco tempo, innovare il modo di creare rapporti cliente-aziende. Utenti più soddisfatti e imprese sempre più attive.

WHATSAPP: L’APP PIÙ ATTIVA

Whatsapp continua a detenere lo scettro dell’app di messaggistica più utilizzata. È quanto confermato dalle stime di Vincenzo Cosenza, relative a gennaio 2017. I dati lo confermano: in Italia un terzo degli utenti utilizza WhatsApp. Parliamo di oltre 22 milioni di italiani, su una stima di oltre 1,2 miliardi di utenti in tutto il Mondo, che al mese trascorrono 11, 5 ore a persona sulla piattaforma. La crescita dell’app è stata del 19% rispetto al 2016, interessando tutte le fasce d’età dai giovani agli anziani.

Al secondo posto del podio resta in piedi Facebook Messenger, con 5 milioni di utenti in meno rispetto a WhatsApp, circa 15 milioni in tutta Italia. Ma il tempo di utilizzo è dieci volte minore: circa 1 ora al mese a persona. Anche Messenger è cresciuto, segnando un + 25%, ma l’utilizzo è fissato per una fascia d’età che va dai 24 ai 44 anni.

Se da un lato le aziende si stanno già muovendo sulla piattaforma di messaggistica di Facebook (ChatBot e messaggi istantanei), per promuovere i loro prodotti o rispondere alle domande di vecchi e nuovi clienti, la risposta di WhatsApp ancora non c’era.

UNA NUOVA ESPERIENZA DI COSTUMER CARE

Si è fatta un po’ attendere ma la buona notizia del 2018 è arrivata: WhatsApp Business. Si tratta a tutti gli effetti di una buona novella, sia per le aziende che per i clienti finali. Per i primi perché potranno accedere e accaparrarsi clienti in quegli oltre 22 milioni di italiani che usano la piattaforma di messaggistica. Per i secondi perché potranno avere risposte immediate e conversare in maniera più immediata con il costumer care. Immaginiamo le potenzialità di una chat diretta con l’utente che riscontra problemi tecnici, che può inviare foto messaggi immediati, e ricevere assistenza immediata. O un probabile futuro cliente che chiede delucidazioni sui prodotti in offerta e di conseguenza procedere all’acquisto.

La prospettiva è che se un’azienda non sarà in grado di adeguare il suo “servizio clienti” a questa nuova modalità, il cliente potrà scegliere un competitor più attivo e “veloce”.

whats

COME FUNZIONA

Scopriamo nel dettaglio come funziona la versione business dell’App. L’app è il mix perfetto tra la sua versione “privata” e la piattaforma Messenger. La grafica è la stessa e le sue funzionalità restano semplici, caratteristiche che ne hanno fatto la vittoria dell’app sulle altre.

Inoltre, sono state aggiunte opzioni che rendono efficiente il lavoro del costumer care. L’azienda, che verrà contattata dall’utente, potrà inviare messaggi istantanei, per presentare prodotti e offerte o informarlo anche quando non si è attivi.

L’account verrà identificato con un badge, esattamente come quello di altri social network, che segnala che quel contatto è di un’azienda verificata.

STATISTICHE: GRANDI AMICHE DEI MARKETERS

Altra grande novità che mette a disposizione WhatsApp Business sono le statistiche. In questo modo si potranno visualizzare percentuali e numeri dei messaggi inviati, consegnati e letti. Un ausilio per scoprire se le strategie impostate sono vincenti o vanno limate con cura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *