Wells Fargo Stories, il brand journalism del banking

Connettersi al proprio pubblico oltre il semplice racconto della propria attività. È l’obiettivo di Wells Fargo, multinazionale di servizi finanziari di base negli Stati Uniti, che ha lanciato, la scorsa settimana, Wells Fargo Stories, il suo primo magazine online. Secondo Oscar Suris, executive vice president dell’azienda,

Il prodotto apre una finestra importante sulla nostra visione del mondo e sui nostri valori. Il nostro personale vive e respira ogni giorno la nostra cultura per aiutare i clienti e la comunità di riferimento. Il magazine racconta queste esperienze in una maniera più profonda di quanto non si possa fare con un semplice tweet o con un post su Facebook.

Il sito è strutturato in tre sezioni, che interessano i diversi target che Wells Fargo intende colpire. C’è una parte dedicata ai clienti, una sui progetti che interessano la comunità di riferimento e una sui valori aziendali. Nelle pagine del magazine, l’azienda si racconta attraverso storie che investono tutti i suoi stakeholders, organizzate in maniera dinamica e con un costante ricorso a materiali multimediali.

CLIENTI

Nella sezione dedicata ai clienti, il magazine racconta esperienze di aziende che sono riuscite ad andare oltre la crisi economica, avvalendosi della consulenza di Wells Fargo.

COMUNITÀ

Discorso simile per quelle che riguardano la comunità di riferimento, che mostrano la volontà dell’azienda di porsi anche come un punto di riferimento territoriale.

VALORI

Nella sezione sui valori aziendali, spiccano le storie sui dipendenti, un tentativo di umanizzare un brand dalle mille sfaccettature.

Un esperimento interessante, per un’azienda particolare. Wells Fargo è una multinazionale di servizi finanziari, la quarta banca più grande in America. Insomma, non esattamente un marchio che genera simpatia a pelle. Ed è per questo che investire nel brand journalism per raccontarsi oltre le etichette ha perfettamente senso. Come ha detto Arati Randolph, il responsabile del progetto,

la nostra intenzione è condividere ciò che siamo con il nostro ambiente di riferimento.

La strategia trova sponda anche nei social network, utilizzati generalmente per la riproposizione di contenuti postati sul sito. Contestualmente, l’attenzione per il cliente di Wells Fargo si riflette anche nel profilo Twitter @Ask_WellsFargo, creato appositamente per relazionarsi con i consumatori e offrire assistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *