Verizon acquisterà Aol per 4 miliardi di dollari

Verizon acquista Aol: un affare da 4,4 miliardi di dollari. Una mossa importante da parte del provider statunitense, che metterà le mani su portali del calibro di The Huffington PostTechCrunchEngadgetMAKERS e lo stesso Aol.com.

Ciò che interessa è il senso di questo tipo di operazione. Con l’acquisto di Aol, Verizon si prende un’importante porta d’accesso al mercato dei video online. L’acquisizione è infatti in linea con la strategia industriale del provider che, nei mesi scorsi, aveva dichiarato l’intenzione di lanciare un servizio video per dispositivi mobili. Per intenderci, una sorta di Netflix mobile, con contenuti free e pagamento, su cui però ancora non si conoscono i dettagli.

L’operazione prevede il lancio di un’offerta pubblica e l’integrazione di Aol in Verizon. Il Ceo di Aol, Tim Armstrong, manterrà la sua posizione: “Quest’unione crea  la maggiore società mobile e video degli Stati Uniti”, ha commentato.

L’azienda statunitense, spin off di Time Warner, ha chiuso il 2014 con ricavi per 2,5 miliardi di dollari e un utile di 126 milioni di dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *