Storytelling

Ogni azienda deve raccontare una storia. Quante volte l’avete sentita? Ecco, per comunicare con i propri consumatori, o potenziali tali, ogni brand deve utilizzare tecniche di storytelling. Ma di cosa si tratta esattamente? Quando si parla di storytelling si intende molto di più del semplice raccontare storie. È un approccio comune a molte scienze che, stando alla definizione di Andrea Fontana, uno dei massimi studiosi dell’argomento,

consiste nell’utilizzo strategico della narrazione di storie per un fine organizzativo.

Insomma, una tecnica attraverso la quale si costruiscono ingranaggi narrativi, storie. L’obiettivo è fare in modo che le persone vi si identifichino, generando coinvolgimento, empatia.

Nike, in questo, è stata maestra, soprattutto alla fine degli anni ’90. Gli spot con protagonisti i giocatori del Brasile raccontavano un brand vincente, che stava con i più talentuosi, per uno sport pulito e all’insegna del divertimento. Come? Mostrando fenomeni strapagati che si mettono a giocare a calcio all’interno di un aeroporto, per ingannare l’attesa.

Un diretto competitor di Nike, Adidas, ha scelto più di recente di puntare su un’altra narrazione. Impossible is nothing. Nello sport, così come nella vita, niente è impossibile, tutti possono riuscire a spuntarla. Empatia, coinvolgimento, una storia forte da raccontare. Storytelling, sintetizzato in un solo video, quello che vedete qui.

Un pensiero riguardo “Storytelling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *