Il Formaggino Mio alla conquista dei più grandi con Benedetta Parodi

Se vi dicono “Formaggino MIO“, pensate a bambini, pappe e mani che imitano aeroplani mentre stringono un cucchiaio? Presto non sarà più così. Almeno nelle intenzioni della Nestlé, che da qualche mese sul sito ha dedicato uno spazio alle mamme (e più in generale agli amanti della cucina): “Le ricette di MIO“. E a incoraggiare l’operazione di marketing c’è una testimonial esclusiva: la conduttrice tv e giornalista Benedetta Parodi.

 

DARE CONTENUTI, CERCARE UN FEEDBACK

La pagina ha una doppia anima: da un lato, propone nuove ricette con i video che hanno come protagonista la stessa Parodi; dall’altro mira a coinvolgere in modo diretto il pubblico, lanciando un concorso (iniziato a gennaio e conclusosi a maggio).

Insomma, dai bicchierini al lampone, fino alle caramelle di vitello, passando per le farfalle al ragù cremoso e alla minestra di riso con spinaci, gli usi che si possono fare in cucina del Formaggino MIO sembrano parecchi. E adatti a ogni esigenza. L’utente può scegliere di visualizzare le ricette non solo in ordine cronologico di inserimento sul sito, ma anche per tipologia: antipasti, primi, secondi, dolci.

 

OGNI CONCORSO HA UN PROPRIO VINCITORE

Anche quello indetto sul sito dalla Nestlè per il Formaggino MIO ne ha uno, anzi più di uno. Secondo il regolamento, ogni mese è stato scelto un vincitore e alla fine del periodo quello finale. Tra i partecipanti – si scopre scorrendo tra le ricette inviate – non ci sono solo donne. Un dato interessante per l’azienda produttrice, che potrebbe grazie alla campagna raggiungere un target più ampio e variegato di consumatori.

 

SE IL SITO NON BASTA, C’E’ SEMPRE IL GRUPPO (O LA TV)

L‘operazione di marketing per il formaggino fa parte di una più ampia e simile che si trova sul sito della Nestlè. Si chiama “Buona La Vita” e raccoglie in una sorta di magazine idee per stare bene, oltre sempre a una serie di ricette che si possono realizzare con i diversi prodotti del gruppo. Ogni piatto, oltre alla spiegazione della preparazione, propone sulla destra “Il parere dell’esperto” (una dietista) e “I consigli dello chef”.

Oltre al sito della Nestlè, che in quale modo raccoglie quello dei singoli prodotti, per “agganciare” nuovi navigatori e convincerli a cucinare con il Formaggino Mio, è stata usata anche la tv. Alla fine dello spot televisivo, Benedetta Parodi prima chiede: “Hai mai pensato a quante ricette si possono fare con il Formaggino MIO?”, poi invita: “Prepariamo insieme la tua”, infine informa: “Inviala su formagginomio.it e vinci!”.

Per capire se la strategia di web marketing della Nestlé ha funzionato basterà un piccolo test: da oggi, quanto ti diranno “Formaggino MIO”, continuerai a pensare solo a bambini, pappe e mani che imitano aeroplani mentre stringono un cucchiaio?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *