Community building: in arrivo nuovi strumenti di Facebook per i Gruppi

Facebook ha annunciato nuovi strumenti per i Gruppi per aiutare amministratori e iscritti a costruire comunità sempre più ampie, puntando sul networking dei membri e sulla gestione della sicurezza.

Già in occasione del primo “Facebook Communities Summit”, che si è svolto a Chicago lo scorso giugno, Zuckerberg aveva avuto modo di dichiarare la sua attenzione e il suo impegno verso i Gruppi e le dinamiche di community building, dichiarandosi disposto a collaborare con amministratori e community leader per fare dei Gruppi di Facebook un posto sempre più abitabile, popoloso e sicuro. E come potrebbe non essere così, dal momento che più di 1 miliardo di persone in tutto il mondo usano i Gruppi e più di 100 milioni di persone sono membri di “gruppi significativi”?

Ecco le novità annunciate e che saranno accessibili a tutti in breve tempo.

MESSAGGIO DI BENVENUTO

Un modo gentile per accogliere nuove persone all’interno di un gruppo e farle sentire a loro agio è dando loro il benvenuto. Questo è vero nella vita online quanto in quella offline. Facendosi ispirare da questa idea, adesso gli amministratori dei Gruppi potranno accogliere i nuovi membri attraverso un messaggio personalizzato di benvenuto.

welcome post

UNA BADGE DI RICONOSCIMENTO

Attraverso l’ascolto e il monitoraggio dei suoi iscritti, Facebook ha notato che i membri dei suoi Gruppi domandavano a gran voce che gli amministratori fossero maggiormente riconoscibili. Per questo, il social network ha introdotto dei “badge” che andranno ad identificare e a garantire l’identità dei responsabili del gruppo, dei moderatori e anche dei nuovi membri.

MINI-PROFILI PUBBLICI PER  FARE “COMMUNITY BUILDING”

Allo stesso modo, per facilitare il networking e la reciproca conoscenza tra i membri di uno stesso gruppo, Facebook ha introdotto una nuova funzionalità che ha a che vedere con i profili degli iscritti: tutti coloro che fanne parte del Gruppo potranno avere accesso, con un semplice clic del mouse, a una pagina di profilo di un altro utente contenente informazioni pubbliche quali il feed delle sue attività e i post più recenti condivisi all’interno del gruppo.

memberprofile2

NUOVI CONTROLLI SULLA SICUREZZA

Infine, arrivano per gli amministratori nuovi strumenti pensati per migliorare la sicurezza dei Gruppi che gestiscono. Per esempio, se le conversazioni dovessero surriscaldarsi, gli amministratori potranno adesso disabilitare temporaneamente la pubblicazione di post e di commenti da parte degli utenti “turbolenti” che non rispettano le regole di comportamento della community, e addirittura rimuovere i membri che commettono infrazione con un solo clic anche da più gruppi contemporaneamente.

Un’altra funzionalità implementata per aiutare gli amministratori a gestire e coltivare le loro community riguardano la possibilità di pianificare la pubblicazione di nuovi post quando i membri sono più ricettivi ai messaggi e numerosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *