24 statistiche che provano la forza del brand journalism

Il brand journalism è un modo nuovo, rivoluzionario, che le aziende hanno a disposizione per comunicare. Fin qui, nessun problema. Ma, potrebbe chiedere qualcuno, chi ce lo fa fare? Dove sono i vantaggi effettivi, concreti, che questa strategia di comunicazione porta?

A questa domanda ha risposto, con un interessante articolo, il sito prdaily.com che, basandosi su una serie di ricerche condotte da varie agenzie di marketing, elenca 24 statistiche che dimostrano quanto il brand journalism e il content marketing possano essere fondamentali per le aziende. Ma perchè fare brand journalism è così importante?

  1. L’80% di coloro che compiono scelte su un’azienda preferiscono acquisire informazioni sulla stessa da una serie di articoli, piuttosto che da uno spot pubblicitario;
  2. Il 70% dice che il content marketing lo fa sentire più vicino al marchio;
  3. Il 60% dei consumatori si sente più positivo nei confronti di un’impresa dopo aver letto dei contenuti sul sito;
  4. Il 90% dei consumatori ritiene che i contenuti prodotti da un’azienda siano utili e il 78% crede che un’impresa che operi nel content marketing stia cercando di costruire una relazione;
  5. Nove organizzazioni su dieci lavorano con i contenuti;
  6. Più del 90% dei responsabili marketing pensano che i contenuti prodotti dalle aziende rafforzino la relazione con i consumatori;
  7. Il 78% dei responsabili marketing pensano che i media aziendali rappresentino il futuro del marketing;
  8. Otto responsabili marketing su dieci credono che i media d’impresa dovrebbero essere una parte stabile del mix di strategie;
  9. Otto persone su dieci preferiscono ricevere informazioni su un’azienda attraverso un medium gestito dal marchio stesso;
  10. Il 20% del tempo degli utenti su Internet viene speso navigando attraverso contenuti prodotti dai brand;
  11. Per il 37% dei manager che si occupano di marketing i siti di brand journalism sono il canale più importante per costruire una relazione con il pubblico;
  12. Il 70% del pubblico preferisce venire a conoscenza delle attività di un’azienda tramite un articolo piuttosto che con uno spot;
  13. All’82% dei consumatori piace leggere branded content, quando questi sono rilevanti;
  14. Il 57% degli utenti legge un articolo aziendale almeno una volta al mese;
  15. Il 37% visita un sito di content marketing almeno una volta al mese;
  16. Al 68% dei consumatori piace passare tempo a leggere contenuti sponsorizzati che ritengono interessanti;
  17. Il 60% di questi è soprattutto alla ricerca di nuovi prodotti quando legge un articolo aziendale;
  18. Il content marketing costa meno di quello tradizionale. Il 62% in meno, secondo le statistiche;
  19. La gente vuole controllare le informazioni che riceve. Lo prova il fatto che l’86% degli utenti evita le pubblicità televisive;
  20. Il 37% dei professionisti del marketing dice che la forma blog è la migliore per il content marketing;
  21. L’86% dei professionisti del marketing B2C usa il content marketing;
  22. Così come il 91% dei professionisti del marketing B2B;
  23. Il content marketing produce, in media, tre volte quanto si è investito;
  24. Sul lungo periodo, il guadagno generato dal content marketing è ancora più netto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *